Coronavirus - zona rossa

Misure valide per due settimane a partire dal 7 aprile  

Dal 7 aprile 2021, la nuova Ordinanza del Ministero della Salute, conferma la Toscana per un periodo di ulteriori 15 giorni in "zona rossa". 

Di seguito una sintesi delle disposizioni previste per il territorio del Comune di Barberino Tavarnelle.

SPOSTAMENTI
Quali sono le r
egole valide per gli spostamenti?
All’interno dell’area rossa è vietato ogni spostamento, sia nello stesso comune che verso comuni limitrofi (inclusi quelli dell’area gialla o arancione), ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità (per esempio l’acquisto di beni necessari) o motivi di salute. Non è consentito far visita o incontrarsi con parenti o amici non conviventi, in qualsiasi luogo, aperto o chiuso. Sono consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza, se prevista. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. È comunque consigliato lavorare a distanza. Senza una valida ragione per uscire è obbligatorio restare a casa.

SCUOLA
Riaprono in presenza i servizi educativi dell'infanzia , le scuole primarie e le prime medie. La DAD resterà unicamente per le scuole superiori e medie (secondo e terzo anno).

COMMERCIO
Cosa è consentito agli operatori economici?

Sono sospese tutte le attività commerciali, fatta eccezione per quelle alimentari e di prima necessità di cui all'allegato 23. Sono sospesi i mercati salvo le attività di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaisti. Nelle zone rosse le attività commerciali che vendono generi alimentari o beni di prima necessità rimangono aperte e non possono consentire ai clienti l’acquisto di beni non inclusi in questo ambito. Ogni attività commerciale può esercitare esclusivamente l’attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Tale regola vale per qualunque giorno di apertura, feriale, prefestivo o festivo. Nelle zone rosse i negozi e gli altri esercizi di commercio al dettaglio che vendono prodotti diversi da quelli alimentari o di prima necessità, temporaneamente chiusi al pubblico, possono proseguire le vendite effettuando consegne a domicilio. Chi organizza le attività di consegna a domicilio deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore a un metro. Chiusi i servizi di parrucchieri, barbieri e centri estetici, restano aperte lavanderie, tintorie e pompe funebri (allegato 24)

BAR E RISTORANTI
Resta sospesa l’attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie. E’ sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, asporto consentito fino alle ore 22, cucina possibile fino alle ore 18. Vietato il consumo sul posto o nelle adiacenze.

SPORT
È consentito fare attività motoria?
L’attività motoria all’aperto è consentita solo se è svolta individualmente e in prossimità della propria abitazione. È obbligatorio rispettare la distanza di almeno un metro da ogni altra persona e indossare dispositivi di protezione individuale. Sono sempre vietati gli assembramenti.  L’uso della bicicletta è consentito per raggiungere la sede di lavoro, il luogo di residenza o i negozi che vendono generi alimentari o di prima necessità. È inoltre consentito utilizzare la bicicletta per svolgere attività motoria all’aperto nella prossimità di casa propria, mantenendo la distanza interpersonale di almeno un metro, o per effettuare attività sportiva, mantenendo la distanza interpersonale di almeno due metri. L’attività sportiva è consentita solo all’aperto e in forma individualeSono sospese le attività sportive e motorie nei centri sportivi e circoli all’aperto.


ULTERIORI DISPOSIZIONI COMUNALI DI CONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL COVID - 19

ACCESSO A UFFICI COMUNALI
Gli uffici comunali sono chiusi al pubblico. E' possibile accedere solo su appuntamento per motivi urgenti e improrogabili, da richiedere per telefono o per e-mail.​ I contatti (tel/e-mail) di tutti gli uffici sono disponibili nella sezione "uffici e orari", nella sezione rubrica oppure contattando il n. 055 055.

PARCHI E AREE VERDI
L’accesso a parchi e giardini pubblici è consentito?

Non è consentito l’accesso dei cittadini alle aree gioco all’interno di parchi, camminamenti e giardini pubblici per svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto. Ordinanza del Sindaco n. 13 del 8 aprile 2021  è istituito il divieto di accesso al pubblico a tutte le aree a verde pubbliche (giardini, parchi, aiuole, aree gioco grandi e piccoli, verdi attrezzati) del territorio comunale fino alle ore 24:00 del 20 aprile 2021.

BIBLIOTECHE COMUNALI
Le Biblioteche comunali resteranno chiuse al pubblico fino al 20 aprile 2021In questo periodo sara' comunque possibile  usufruire del servizio di prestito e restituzione a domicilio contattandoci le Biblioteche ai numeri 0558052291- 0558077100 oppure scrivendo una e-mail a bibliotecabarberino@barberinotavarnelle.it - bibliotecatavarnelle@barberinotavarnelle.it.

SPAZZAMENTO STRADALE
Tenuto conto della situazione di emergenza sanitaria nazionale e delle disposizioni in vigore per il contenimento del contagio da covid - 19, con Ordinanza del Comandante della Polizia Municipale n. 115 del 2.04.2021 è stata disposta la proroga di sospensione del divieto di sosta con rimozione forzata per pulizia stradale su tutto il territorio del Comune di Barberino Tavarnelle fino al 30 aprile 2021


La normativa vigente adottata dal Governo

Domande frequenti sulle misure in vigore dal sito del Governo

Ordinanze della Regione Toscana


Autodichiarazione per spostamenti

Ultimo aggiornamento: Ven, 09/04/2021 - 14:38