Petrognano

Il borgo di Petrognano nel Comune di Barberino Val d'Elsa (dal 2019 Comune di Barberino Tavarnelle),  si distende sulle verdi colline a vigneto attorno alla strada che da Barberino porta a Certaldo. E' un grappolo di vecchie case sparse, disposte alla rinfusa intorno alla Villa Capponi; case di città con torri medioevali, sperdute in campagna. Questo perché Petrognano non è altro che il Borgo di una città, una città scomparsa: Semifonte.

Il Borgo di Petrognano è un piccolo insediamento consta di un grappolo di case diposte lungo la strada, molte delle quali accolgono elementi turriti (riferibili ai secoli XIII e XIV) e di un castello.

La Cappella di San Pietro è una piccola Chiesa che conserva alcuni dipinti, attualmente trasferiti presso la chiesa di San Donnino nel comune di Certaldo.

Casa Torre Montigliano - SS. Annunziata in architettura rurale con importanti strutture riferibili ai secoli XII-XV. Ampliata più volte nel corso dei secoli, presenta notevoli elementi tipologici caratteristici.

Casa Torre Morello  con annessi del secolo XIII, tradizionalmente attribuita al perimetro di Semifonte. Resti archeologici a Petrognano Rinvenuti tra il '67 e il '68 in seguito agli scavi della Sovrintendenza Archeologica di Firenze, reperti del periodo etrusco-ellenistico e romano-imperiale.

 

 

 

Pagina in Aggiornamento

Ultimo aggiornamento: Ven, 26/02/2021 - 11:29