Abbazia di San Michele Arcangelo

Monastero benedettino della Congregazione Vallombrosana

chiesa san michele arcangelo

Descrizione

L'abbazia è un monastero benedettino della Congregazione vallombrosana, istituita nell'XI secolo per opera di San Giovanni Gualberto, che qui morì nel 1073. Il complesso monastico appare oggi racchiuso all'interno di una cortina muraria quattrocentesca a pianta quadrangolare con torri d'angolo, con evidenti integrazioni neogotiche realizzate alla fine del XIX secolo quando, soppressa la comunità monastica, venne trasformato in una villa castello. Dalla porta d’ingresso nel giardino, databile al 1474 circa, si accede all'abbazia, all'interno della quale troviamo il chiostro e gli ambienti di servizio del monastero, quali: il refettorio, la cucina, le stanze capitolari, la biblioteca. La sala del refettorio venne realizzata durante i lavori degli anni Settanta del XV secolo, al suo interno è possibile ammirare la decorazione ad affresco con l'Ultima cena, opera di Domenico Ghirlandaio databile al 1476. La chiesa abbaziale dedicata a San Michele Arcangelo, a pianta a croce latina, è stata quasi interamente ricostruita dalla seconda metà del XVI secolo, all’interno si trovano: il coro monastico ligneo (1549) eseguito da Bastiano Confetto con tavole dipinte da Michele Tosini, detto Michele di Ridolfo del Ghirlandaio; la cappella a sinistra (1584) con Storie di San Giovanni Gualberto della bottega di Alessandro Allori; la cappella maggiore (1598-1602) eseguita da Domenico Cresti, detto il Passignano con Storie di San Michele Arcangelo; e la cappella a destra con Storie di Sant’Atto di Benedetto Veli (1607-1609).

Dove

Badia a Passignano
Via Passignano n. 28
50028 Barberino Tavarnelle FI
Italia

Abbazia di San Michele Arcangelo

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

29/03/2022 - 13:02