ENSEMBLE Storie di amori

Esposizione delle opere di Alain Bonnefoit

Data:

28 Maggio 2022

Tempo di lettura:

3 min

banner ensemble

Descrizione

ENSEMBLE
Storie di amori

Esposizione delle opere di Alain Bonnefoit
a cura di Filippo Lotti
Catalogo con testo critico di Sara Taglialagamba

Preview
Sabato 28 maggio 2022 ore 11:30 'Spedale de' Pellegrini
Vernissage
Sabato 28 maggio 2022 ore 17:30 Palazzo Malaspina 

La mostra sarà aperta fino a domenica 17 luglio 2022.

Orari di apertura

  • Palazzo Malaspina
    Via del Giglio, 31 San Donato in Poggio (FI) tel. 055 8072338
    Maggio lunedì e giovedì 16/19 - martedì 10/13 - venerdì, sabato e domenica 10/13 e 16/19
    Giugno lunedì e martedì 10/13 - giovedì, venerdì, sabato e domenica 10/13 e 16/19
    Luglio lunedì e martedì 10/13 - giovedì, venerdì, sabato e domenica 10/13 e 17/23
  • ‘Spedale dé Pellegrini
    Piazzetta dé Pellegrini, 2 - Barberino Val d’Elsa (FI) tel. 055 8075319
    Giovedì 16/19 - venerdì, sabato e domenica 10/13 e 16/19

Nota: Palazzo Malaspina è stato individuato come sede di seggio elettorale per le prossime consultazioni referendarie del 12 giugno 2022. L'Ufficio Informazioni turistiche e la mostra espositiva "Ensemble - storie di amori" di Alain Bonnefoit rimangono pertanto chiusi al pubblico nei giorni di sabato 11, domenica 12 e lunedì 13 giugno 2022. 

Info

  • Infopoint  Tel. 055 8077832 - cultura@barberinotavarnelle.it

 

    Alain Bonnefoit

    Alain Bonnefoit, pittore, incisore e scultore, nasce a Parigi, nel quartiere di Montmartre, nel 1937. Dal 1953 frequenta l’École des Arts Appliqués e dal 1956 l’École des Beaux Arts di Parigi poi, dal 1959, anche l’École des Beaux Arts di Bruxelles (sezione “Incisione e scultura”). Dal 1961 pratica per due anni lo studio dello scultore Volti, che diventerà suo maestro d’arte e di vita. Nel 1964 approda alla forma d’espressione che lo ha poi reso famoso, il nudo femminile. Nel 1965 si trasferisce in Toscana, pur mantenendo il proprio studio di Parigi. Il suo primo viaggio in Giappone avviene nel 1973: un’esperienza che lo segna profondamente. Lì scopre e studia la tecnica del sumi-e, che approfondisce tornando spesso in Oriente e di cui oggi è maestro. In questi suoi quarant'anni di carriera, Bonnefoit ha sperimentato i più diversi mezzi espressivi: dalle tecniche miste su carta intelata, ai dipinti ad olio, alle litografie ed incisioni originali, ai suoi eleganti sumi-e fino alla scultura.

    Alain Bonnefoit, painter, engraver and sculptor, Alain Bonnefoit was born in Montmartre, Paris, in 1937. From 1953 he attended the École des Arts Appliqués, from 1956 the École des Beaux Arts in Paris and from 1959 also the École des Beaux Arts in Brussels (Engraving and Sculpture Department). In 1961 he began a two year period in the studio of the sculptor Volti who would become his maestro in both art and life. In 1964 he arrived at the form of expression that later made him famous: the female nude. In 1965 he moved to Tuscany but kept on his studio in Paris. In 1973 he made his first trip to Japan, an experience that affected him deeply, where he discovered and studied the technique of sumi-e. He made repeated visits to the East for further in-depth study and is now a master of the technique. In his forty year career Bonnefoit has experimented with the most varied means of expression: mixed techniques on canvas paper, oil painting, original lithography and engraving, his elegant sumi-e and sculpture. Since the end of the 80’s he has held important exhibitions in Paris, Vichy, Angers, Toulouse, Sion, Le Havre, Bièvres, Metz, Juan-les-Pins, Venice, Pisa, Florence, Milan, Siena, Lille, Grenoble, Nantes, Marseille, Strasbourg, Reims and Brion.
    The real artistic explosion began in the early 90’s: requests for solo exhibitions increased rapidly, together with critical and public success. The outstanding shows were in Tokyo, Rome, Paris, Lausanne, Osaka, Orléans, Los Angeles, Luxembourg, Martigny, Florence, Cannes, Brussels, Kyoto, Chaumont, Lyon, Certaldo, Bordeaux, Seoul, Ludwigshafen, Siena, Pietrasanta, Tahiti, New York, Kwangju, Naples etc. His works have been acquired by public bodies in Japan, Korea and France. He still lives between France and Italy which he now considers his second country.

     

     

    Ulteriori informazioni

    Luoghi
    Palazzo Malaspina

    San Donato in Poggio
    Via del Giglio 31
    50028 Barberino Tavarnelle FI
    Italia

    43.535596202326, 11.234540369958

    Palazzo Pellegrini

    Piazzetta Spedale dei Pellegrini, 2
    Barberino Val d'Elsa
    50028 Barberino Tavarnelle FI
    Italia

    43.544075856332, 11.173161361765

    Multimedia

    Ultimo aggiornamento

    07/06/2022 - 14:15