Descrizione

AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI FORMAZIONE DELLA VARIANTE E DEL PROCEDIMENTO DI  VAS
Con deliberazione del Consiglio Comunale del Comune di barberino Val ‘Elsa  n.89 del 31/12/2018  e stato avviato contestualmente il procedimento di formazione della variante (art.17 della L.R. n.65/2014) e alla fase preliminare di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) (art. 23 e 8 L.R .n.10/2010).
E' stato redatto il "Documento preliminare di VAS" ed eseguite le consultazioni preliminari ai sensi dell'artt.23 della LR10/2010.

ADOZIONE  del Piano Attuativo e contestuale Variante al PS e al RU  e dalla documentazione di VAS
Con deliberazione  del Consiglio Comunale n.36 del 25 ottobre 2019 si è provveduto all’adozione, ai sensi dell'art. 19 L.R. n.65/2014, del Piano Attuativo e contestuale Variante al Piano Strutturale ed al Regolamento Urbanistico di Barberino Val d’Elsa, per l’area produttiva in loc. Valcanoro.
Con la stessa deliberazione n.36/CC/2019  sono stati adottati, ai sensi dell'art. 8 della LR10/2010,  il "Rapporto Ambientale e la "Sintesi non tecnica" relativi al procedimento di Valutazione Ambientale Strategica (VAS) degli strumenti urbanistici adottati;

L'avviso di adozione è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana (BURT) n.45 parte II del 6/11/2019.

ELABORATI del Piano Attuativo e contestuale Variante al PS e al RU:

Elaborati della Variante al Piano Strutturale (PS) :

  • PS1) Disciplina (estratto) – stato sovrapposto
  • PS2) Tav. QC02 Ovest – Quadro Conoscitivo _Carta dell’uso del suolo
  • PS3) Tav. P02 Ovest- Strategie del Piano _ Sistemi, Subsistemi, UTOE

Elaborati della Variante al Regolamento Urbanistico (RU) :

  • RU1) Norme Tecniche di Attuazione -NTA (estratto) – stato sovrapposto
  • RU2) Tav. 1.4 Sud-ovest- Il territorio Aperto
  • RU3) Tav. 2.6 Gli Insediamenti Urbani -Le Grillaie-Drove, Valcanoro
  • RU4) Verifica dotazioni territoriali ai sensi del DM 1444/1968
  • RU5) Individuazione dei beni sottoposti a vincolo ai fini espropriativi

Indagini geologiche e idrauliche di supporto al RU:

  • RU6) supporto geologico di fattibilità ai sensi del Regolamento Regionale n.53/R e LR 41/2018;

Elaborati del Piano Attuativo :

  • PA All. 1 - Relazione
  • PA All. 2 - Norme Tecniche di attuazione (NTA)
  • PA All. 3 – Schema di convenzione
  • PA Tav. 1 – Estratti cartografici
  • PA Tav. 2 – Stato attuale – Rilievo - Planimetria generale e sezioni ambientali
  • PA Tav. 3 – Stato attuale – Funzioni d’uso e calcolo superfici
  • PA Tav. 4 – Stato attuale – Schema infrastrutture e impianti a rete privati
  • PA Tav. 5– Stato di progetto – Azzonamento e Tabelle Urbanistiche
  • PA Tav. 6 – Stato di progetto – Verifiche Urbanistiche
  • PA Tav. 7 – Stato di progetto – Planimetria generale e sezioni ambientali
  • PA Tav. 8 – Stato sovrapposto – Esemplificazione del Sovrapposto degli interventi
  • PA Tav. 9 – Stato di progetto –Nuovo Edificio - Piante, prospetti, sezioni e rendering
  • PA Tav.10 – Stato di progetto – Sistemazioni del verde ambientale e arboreo
  • PA Tav.11 – Stato di progetto – Schema infrastrutture e impianti a rete privati
  • PA Tav.12 – Stato di progetto – Opere di urbanizzazione
  • PA Supporto geologico di fattibilità ai sensi del Regolamento Regionale N.53/R e L.R. N. 41/2018
  • PA Supporto geologico al Piano Attuativo – Indagini e dati

Relazione generale
Verifica degli aspetti archeologici di cui all’ allegato VI del D.Lgs. 152/06 e s.m.i. (punto F.)
Rapporto ambientale – VAS
Sintesi non tecnica – VAS
Relazione di supporto art.18 co.2 LR 65/2014

DEPOSITO, OSSERVAZIONI E CONSULTAZIONI VAS

Ai  sensi dell'art.19 della LR 65/2014 gli atti adottati sono depositati, in libera visione, per sessanta (60) giorni consecutivi dal giorno 6 NOVEMBRE 2019 (data di pubblicazione dell'avviso di adozione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 45  parte II del 6/11/2019), ovvero  fino al giorno 5 GENNAIO 2020.
Entro e non oltre lo stesso termine, 5 GENNAIO 2020, chiunque poteva prendere visione degli atti adottati e presentare eventuali osservazioni.
Ai sensi dell'art.25 della LR n.10/2010 entro lo stesso termine, 5 GENNAIO 2020, chiunque poteva prendere visione degli atti adottati e presentare, ai fini delle consultazioni di VAS,  eventuali osservazioni e pareri all'autorità competente ed all'autorità procedente o proponete. L’autorità procedente è il Consiglio Comunale e l'Autorità competente è l’Area Ambiente e Progettazione del Comune.
Ai sensi dell'art.9 della DPR 327/2001 le previsioni della presente variante determinano, in conseguenza e per effetto dell’approvazione della variante, l'apposizione del vincolo preordinato all’esproprio sulle aree destinate  ad opere pubbliche o di interesse pubblico individuate nell’elaborato grafico della variante denominato “Individuazione dei beni sottoposti a vincolo ai fini espropriativi” (consultabile nella presente sezione - elaborato RU5) nel quale sono  graficizzate e indicate puntualmente le  particelle catastali oggetto di vincolo preordinato all'esproprio. I proprietari e i soggetti comunque interessati potevano prendere visione degli atti e presentare eventuali osservazioni nel termine del deposito sopra riportato 5 GENNAIO 2020.

APPROVAZIONE

Con delibera del Consiglio del Comune Barberino Tavarnelle n.13 del 28/4/2020 sono stati approvati il Piano Attuativo e la contestuale Variante al PS e RU composti dagli  elaborati allegati alla delibera oltre da quelli allegati alla delibera di adozione del Consiglio Comunale di Barberino Tavarnelle n.36 del 25/10/2019 nonché della versione aggiornata, a seguito dell’approvazione della variante, della Disciplina di PS e delle NTA del RU allegati alla delibera.
La delibera contiene il riferimento puntuale alle osservazioni pervenute  e l'espressa motivazione delle determinazioni conseguentemente assunte.
In conseguenza e per effetto dell’approvazione della variante al RU e PS, ai sensi dell’art.9 del DPR 37/2001 viene apposto il vincolo preordinato all’esproprio per le aree individuate nell’apposito elaborato denominato “Individuazione dei beni sottoposti a vincolo ai fini espropriativi”  (consultabile nella presente sezione - elaborato RU5) nel quale sono  graficizzate e indicate puntualmente le  particelle catastali oggetto di vincolo preordinato all'esproprio.
L’avviso di approvazione è stato pubblicato sul BURT n.22 parte seconda del 27 Maggio 2020. Pertanto, ai  sensi dell'art.19 della LR 65/2014, il Piano Attuativo e la contestuale Variante al PS e RU approvati acquistano efficacia trascorsi trenta giorni dalla pubblicazione del relativo avviso sul BURT, ovvero dal 26 giugno 2020.
Gli elaborati del Piano Attuativo e della contestuale Variante al PS e RU adottati/approvati, la disciplina di PS e le NTA del RU (versione aggiornata) sono consultabili nella presente sezione e come allegati alla delibera di approvazione.

Informazioni

 

Il Responsabile del Procedimento è l’Arch. Pietro Bucciarelli

Il Garante della dell'informazione e della partecipazione è la Dott.ssa Gianna Magnani.

Gli atti adottati sono consultabili  e scaricabili nella presente sezione del sito del Comune e consultabili  presso la sede Comunale (Ufficio Governo del Territorio - Via Cassia 49, Barberino Val d'Elsa), negli orari di apertura al pubblico.

Riferimenti e contatti

Ufficio
Ufficio Governo del Territorio
Referente
Irene Sabatini - Clara Bozzi
Responsabile
Arch Pietro Bucciarelli
Indirizzo
Via Cassia n. 49 Barberino Val d'Elsa
Tel
055 8050829 - 055 8050846
Fax
055 8050817
E-mail
i.sabatini@barberinotavarnelle.it - c.bozzi@barberinotavarnelle.it
Orario di apertura
martedi e giovedì 8.30 - 12.30 e 15.30 - 17.30 lunedì, mercoledì e venerdì 8.30 - 12.30 (solo su appuntamento)

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *