Il porta a porta integrale è vincente: impennata nella differenziata, raggiunto il 78 per cento

l dato relativo alla raccolta differenziata nel comune di Barberino Tavarnelle sale di 15 punti percentuali in pochi mesi

Data:

02 Giugno 2022

Tempo di lettura:

3 min

Descrizione

BARBERINO TAVARNELLE, 2 giugno 2022. Il Comune di Barberino Tavarnelle traccia un primo bilancio della rivoluzione ambientale che da alcuni mesi, in collaborazione con Alia Servizi Ambientali Spa, ha introdotto estendendo in forma integrale il servizio di porta a porta in tutto il territorio comunale, riuscendo a coprire oltre 8mila utenze. Entrato in azione dallo scorso febbraio, il servizio domiciliare ha già iniziato a dare i suoi buoni frutti arrecando consistenti benefici nella differenziazione dei rifiuti. L’amministrazione comunale ha guadagnato in poche settimane 15 punti percentuali passando dal 64 per cento a circa il 78 per cento di raccolta differenziata, dato che è destinato a crescere.

“E’ il segno evidente che abbiamo fatto la scelta giusta – dichiara soddisfatto il  Sindaco David Baroncelli - puntare tutto sul porta a porta nell’intento di incrementare le prestazioni ambientali di Barberino Tavarnelle è la strada migliore che potessimo prendere, i numeri, sebbene temporanei, della raccolta differenziata lo confermano, è un risultato che ho il piacere di condividere con la comunità, protagonista diretta del percorso di miglioramento ambientale, senza la cui collaborazione non saremmo mai riusciti a conquistare questa soglia in così poco tempo”.

L’operazione si è affiancata alla rimozione dei 500 cassonetti e alla consegna complessiva ai cittadini di 6229 bidoncini per il conferimento di carta e cartone, 5889 per l’organico, 6045 per i rifiuti residui non differenziabili, 995 contenitori e 10845 risme di sacchi per gli imballaggi in plastica/metalli/tetrapak/polistirolo e 5199 borse per la raccolta del vetro che si aggiungono alle circa 300 nuove campane verdi monovetro, gli unici contenitori stradali adesso presenti. Inoltre sta andando a ruba il prodotto ecosostenibile antilarvale distribuito in forma gratuita ai cittadini dagli operatori Alia in piazza. Sono state consegnate 400 confezioni per il trattamento antizanzara nelle aree private che potranno essere utilizzate per le piccole raccolte d’acqua in occasione dei primi appuntamenti al mercato settimanale di Tavarnelle Val di Pesa e di Barberino Val d’Elsa. Il Comune ha messo in piedi una nuova edizione della campagna di sensibilizzazione con l’obiettivo di impedire in forma preventiva la proliferazione delle zanzare ed invitare la popolazione ad adottare misure e comportamenti responsabili finalizzati a contrastare il fenomeno. Inoltre è stata emessa dal sindaco una specifica ordinanza contenente alcuni provvedimenti volti a contenere la diffusione delle zanzare su tutto il territorio comunale, valida fino al 31 ottobre 2022.

Inoltre, grazie all’impegno di Alia, sono state rafforzate contestualmente le altre modalità di raccolta e conferimento. L’Ecocentro comunale, situato a Sambuca Val di Pesa (via Michelangelo, 25), assicura anche l’apertura domenicale per il conferimento di tutti quei rifiuti che non possono essere gestiti con la raccolta domiciliare. Altra importante attività, tra i servizi ambientali attivi, è il potenziamento della presenza mobile e itinerante dell’Ecofurgone, a disposizione dei cittadini anche il mercoledì nella frazione di Monsanto e a Tavarnelle presso il negozio Coop.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

10/06/2022 - 08:17