Palazzo Malaspina

Edificio tardo rinascimentale a San Donato in Poggio

palazzo malaspina

Descrizione

Edificio tardo rinascimentale di cui si conosce l'esistenza sin dal 989, edificato alla fine del XVI secolo come segno di prestigio e riuscita sociale della famiglia Ticci, sandonatini da generazioni e immigrati a Firenze alla ricerca di un'ascesa sociale. Dal 1740, per settant'anni, fu residenza estiva di proprietà dei Malaspina di Mulazzo. In seguito il Palazzo è stato diviso e in parte acquisito dal Comune di Tavarnelle Val di Pesa. Il progetto di restauro promosso dall'Amministrazione e conclusosi nel 2011 ha riportato agli antichi splendori l'edificio, divenuto sede di esposizioni temporanee, convegni, mostre e altre manifestazioni culturali.
Di fronte al Palazzo si estende Piazza Malaspina, fulcro dell'antico borgo, su cui si affacciano anche il Palazzo Pretorio e la Chiesa di Santa Maria della Neve. Al centro della Piazza è posto un pozzo di forma ottagonale con una cisterna sotterranea, che in passato costituiva l’unica riserva idrica del borgo.

Palazzo Malaspina è sede dell'Ufficio Informazioni Turistiche del Comune di Barberino Tavarnelle.

Modalità di accesso

Fino al 31 marzo 2022
Venerdì - sabato - domenica dalle 16:00 alle 19:00
Dal 1° aprile 2022
Lunedì - giovedì dalle 16:00 alle 19:00
Martedì dalle 10:00 alle 13:00
Venerdì - sabato - domenica dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

07/04/2022 - 17:17