I servizi per bambine, bambini e adolescenti delle Biblioteche Comunali di Barberino Tavarnelle

Descrizione

Le Biblioteche Comunali di Barberino Tavarnelle offrono servizi, opportunità, collezioni librarie e multimediali, consigli di lettura e percorsi tematici dedicati alle bambine, ai bambini e agli adolescenti. Le strutture non presentano barriere architettoniche e sono accessibili senza ostacoli a tutti, espongono inoltre in tutte le aree una segnaletica rivolta a tutti con particolare attenzione alle bambine, bambini, adolescelti e famiglie. Tutta la segnaletica installata prevede l'utilizzo della CAA.

Le Biblioteche Comunali si impegnano a realizzare politiche che accompagnano la crescita e lo sviluppo dei minori attraverso un'attenzione e cura a scelte organizzative, processi e azioni che possano coniugare la mission culturale, educativa e sociale delle Biblioteche con l’empowerment delle persone di minore età, in particolare le più vulnerabili.

In particolare condividono con le bambine, i bambini, gli adolescenti e tutti gli utenti i passi previsti dal programma Biblioteche Amiche delle bambine, dei bambini e degli adolescenti, esponendo nei locali documenti e materiale informativo.
Sul sito dedicato è possibile trovare maggiori informazioni sui passi previsti dal programma e sulle strategie delle Biblioteche. La politica sintetica è disponibile nel documento allegato.

Le informazioni sui servizi e le attività organizzate nelle Biblioteche Comunali di Barberino Tavarnelle possono essere consultate nelle pagine dedicate:
Biblioteca Comunale Ernesto Balducci di Tavarnelle Val di Pesa
Casa della Cultura Alda Merini di Barberino Val d'Elsa

Tutti gli aggiornamenti sono trasmessi inoltre tramite la newsletter periodica e i canali social delle Biblioteche
Le Biblioteche Comunali di Barberino Tavarnelle su facebook
Le Biblioteche Comunali di Barberino Tavarnelle su instagram

Per conoscere il programma degli eventi, incontri, presentazioni di libri visitate la sezione
Bibliopiù

Bambine e bambini fino a 6 anni

Spazi e scaffali dedicati
In ogni Biblioteca ci sono spazi accoglienti, cuscini, angoli "morbidi" dove i più piccoli possono gattonare, curiosare tra gli scaffali a loro dedicati, sedersi ai tavolini per leggere con la loro famiglia.
Le Biblioteche propongono scaffali dedicati alla fascia di età 0-6, con particolare attenzione alla bibliografia del programma "Nati per Leggere", dove i libri sono accessibili e "a misura di bambino". Ceste ed espositori molto bassi permettono ai bambini di giocare, muoversi in libertà ed esplorare lo spazio alla scoperta dei libri. Sono disponibili bibliografie tematiche e consigli di lettura per i più piccoli in occasioni di ricorrenze o su argomenti specifici, per diverse fasce d'età. 
Alcune sezioni sono dedicate a libri di supporto alla genitorialità riguardanti i bambini più piccoli e la loro crescita. Il personale è a disposizione per consigliare letture e pubblicazioni specializzate a genitori e educatori.

Nati per Leggere
La lettura ad alta voce in età prescolare ha un'influenza positiva sui piccoli perché costituisce un'opportunità di relazione tra bambino e genitori che consente di sviluppare meglio, e più precocemente, la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura. Grazie all'approccio legato alla relazione, si consolida l'abitudine a leggere che si protrae nelle età successive Per questo motivo le Biblioteche Comunali di Barberino Tavarnelle aderiscono al programma Nati per Leggere, rivolto a famiglie con bambini fino a 6 anni di età, promosso dall'alleanza tra bibliotecari e pediatri attraverso l'Associazione Culturale Pediatri - ACP che riunisce tremila pediatri italiani con fini esclusivamente culturali, l'Associazione Italiana Biblioteche - AIB che associa oltre quattromila tra bibliotecari, biblioteche, centri di documentazione, servizi di informazione operanti nei diversi ambiti della professione e il Centro per la Salute del Bambino - ONLUS - CSB, che ha come fini statutari attività di formazione, ricerca e solidarietà per l'infanzia. Gli incontri realizzati nell'ambito del programma Nati per Leggere sono parte integrante e continuativa dell'attività delle Biblioteche Comunali e prevedono circa n. 6 appuntamenti all'anno in occasione di particolari iniziative o ricorrenze (Giornata dedicata ai Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza". In occasione di alcuni incontri di lettura sono previsti interventi di esperti/pediatri per la promozione della lettura in famiglia.
Per approfondimenti sulla nurturing care, sulle tematiche dell'allattamento e della salute materno infantile si consiglia di consultare le sezioni dedicate del sito Nati per Leggere.

Baby Pit Stop
I Baby Pit Stop sono spazi progettati per il comfort di mamma e bebè e dotati di fasciatoio e poltrona per rendere più confortevole l’allattamento al seno. Le Biblioteche Comunali di Barberino Tavarnelle mettono a disposizione comodi spazi per l'allattamento libero, il Baby Pit Stop con fasciatoio si trova alla Biblioteca Comunale Casa della Cultura Alda Merini di Barberino Val d'Elsa.
Nei pressi della Biblioteca di Tavarnelle Val di Pesa i genitori dei bambini fino 12 mesi e le donne in stato di gravidanza possono sostare gratuitamente nel parcheggio di Piazza Matteotti.

Asili Nido e Scuole per l'Infanzia
Le Biblioteche organizzano durante tutto l'anno educativo incontri in biblioteca o presso i nidi con piccolissimi gruppi di bambini accompagnati dalle educatrici per far conoscere loro la biblioteca, ascoltare delle letture ad alta voce, iscriversi e prendere in prestito dei libri. L’obiettivo è quello di di abituare i bambini al piacere dell’ascolto, attraverso un contatto precoce con l’oggetto libro e la storia in esso racchiusa, stimolare gli educatori a utilizzare le collezioni della biblioteca e nello stesso tempo avvicinare i piccoli e le loro famiglie alla biblioteca e ai suoi servizi.

Nuovi nati
La lettura condivisa in famiglia è un gesto importante per lo sviluppo cognitivo dei bambini e ha un’influenza positiva sui neonati perché costituisce un'opportunità di relazione tra bambino e genitori che consente di sviluppare meglio, e più precocemente, la comprensione del linguaggio e la capacità di lettura. Per questo le famiglie con bambine e bambini appena nati e residenti nel Comune di Barberino Tavarnelle sono invitati ogni anno in Biblioteca ad incontri dedicati nel quale è consegnato un libro della bibliografia del programma nazionale Nati per Leggere ed un "kit di benvenuto" con materiali informativi sui benefici della lettura ad alta voce in famiglia e i servizi in biblioteca rivolti a neonati, bambine, bambini, adolescenti e giovani. La consegna del libro al nuovo nato vuole essere l’occasione per le famiglie per conoscere le Biblioteche e le sezioni bambini e ragazzi, i servizi dedicati, le collezioni di libri per le diverse fasce d’età e per i genitori, tutte le attività e i progetti dedicati ai più piccoli, oltre che per promuovere la lettura condivisa in famiglia quale gesto importante per lo sviluppo cognitivo dei bambini, capace di influenzare una comprensione del linguaggio migliore e precoce. Insieme al libro le famiglie riceveranno anche un pieghevole e materiale sui benefici della lettura ad alta voce, con alcuni suggerimenti su come leggere ai figli e insieme a loro durante i primi anni di vita.

Letture e laboratori per i piccoli
Le Biblioteche Comunali propongono attività e progetti gratuiti per avvicinare i piccolissimi alla lettura fin dai primi mesi di vita e per accompagnare i genitori nel farlo. Ogni anno sono organizzati incontri di lettura a cura del gruppo di lettori volontari Nati per Leggere Barberino Tavarnelle e letture laboratorio per bambini di età 3-6 anni, dove i piccoli possono sperimentare il piacere della lettura insieme a piccole attività manuali sul tema del libro proposto. Gli eventi sono parte della progettualità continua delle Biblioteche, annualmente sono previsti circa n. 10 incontri dedicati.


Bambine e bambini fino a 14 anni

Spazi e scaffali dedicati
Le bambine e i bambini hanno a disposizione sale per leggere e studiare, tavoli per la lettura e lo studio individuale, postazioni per navigare. Le raccolte librarie dedicate a questa fascia di età sono molte, divise per genere e argomento, con particolare attenzione alle richieste degli utenti (fumetti, manga).

Scuole Primarie e Secondarie
Il rapporto con le scuole riveste da sempre un ruolo fondamentale e qualificante dei servizi bibliotecari e la visita in biblioteca è diventata parte integrante dell’attività didattica per tutti i plessi scolastici di Barberino Tavarnelle.
Lo scopo è far conoscere la biblioteca e i suoi servizi ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie, avvicinare alla lettura, favorire l'integrazione sociale e fornire strumenti sussidiari all'istruzione scolastica.

Letture e laboratori
Le Biblioteche Comunali propongono attività e progetti per avvicinare i giovani alla lettura e letture laboratorio per bambini di età 6-10 anni tratte da albi illustrati, con attività manuali sul tema del libro proposto.
Le Biblioteche Comunali propongono laboratori di fumetto in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics di Firenze  per offrire ai partecipanti uno sguardo all'insieme delle tecniche e possibilità presenti quando si ha a che fare con la creazione di un personaggio. Lo scopo dei corsi è quello di permettere ai giovani di poter creare dei personaggi originali con ma maggiore consapevolezza all'approccio e un'inventiva rinnovata.
Nel periodo autunnale e primaverile inoltre propongono i laboratori "Giochiamo con l'arte antica" dedicati alla scrittura antica sumera, egizia e all'arte etrusca. 
Tutti gli incontri sono gratuiti e programmati in modo continuativo.

Progetto Gutemberg
Il Progetto mette le bambine e i bambini in cattedra nel ruolo di critici ed editori, incaricati di leggere, valutare, giudicare ed eleggere il racconto e l'illustrazione preferiti tra quelli selezionati dal gruppo di esperti del progetto.

Leggere: Forte! 
Leggere: Forte! è un'iniziava della Regione Toscana che ha lo scopo di favorire il successo dei percorsi scolastici e di vita dei bambini e dei ragazzi tramite gli effetti che la pratica della lettura ad alta voce produce.  
L'Istituto Comprensivo Don Milani di Barberino Tavarnelle aderisce alla politica educativa regionale di “Leggere: Forte!” proponendo l’ascolto della lettura ad alta voce e la lettura autonoma degli studenti. Le Biblioteche Comunali di Barberino Tavarnelle sostengono l'iniziativa promuovendo la visibilità e l'accesso ai libri consigliati dalla bibliografia Leggere: Forte!.
Maggiori informazioni


Adolescenti sopra i 14 anni

Libernauta
"Libernauta" è un concorso a premi per ragazze e ragazzi dai 14 ai 19 anni nato per promuovere il gusto per la lettura, favorire un rapporto piacevole e perciò continuativo con il libro e far conoscere la narrativa contemporanea. Libernauta è un progetto di promozione della lettura nato all'interno di una collaborazione fra biblioteche e scuole e rivolto agli studenti delle Scuole Superiori di Firenze e provincia. La scommessa di Libernauta è quella di alimentare il piacere della lettura, inserendo il libro nel contesto degli interessi più familiari ai ragazzi: la musica, il teatro, il cinema, lo sport, il web.
Il progetto è promosso da SDIAF (Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina), da SDIMM (Sistema Documentario Integrato del Mugello Montagna fiorentina), dai Comuni di Scandicci e di Firenze con il patrocinio della Regione Toscana, coordinato da Scandicci Cultura e organizzato dalla Biblioteca di Scandicci.
La XXIII edizione del concorso si svolgerà dal 3 novembre 2023 al 3 maggio 2024.
Informazioni


Le Biblioteche accessibili

Dal 2017 le Biblioteche Comunali adottano il modello inbook sulla lettura accessibile ed il patrimonio librario si arricchisce di libri della bibliografia nazionale inbook, libri ad alta leggibilità, silent books, audiolibri, libri tattili e libri a grandi caratteri. Le Biblioteche sono parte della Rete Operativa Toscana delle Biblioteche Inbook che svolge attività di coordinamento per la promozione e l’incremento di materiali e servizi accessibili all’interno delle biblioteche. Il personale bibliotecario ha partecipato specifici corsi per traduttori inbook contribuendo alla traduzione di due nuovi inbook tramite il programma Symwrite. Periodicamente le Biblioteche promuovono letture in CAA a cura dei volontari Nati per Leggere e gruppi volontari per promuovere la lettura in famiglia in età prescolare, utilizzando anche libri in simboli. La CAA rappresenta uno strumento utilizzato anche dagli educatori che operano in coordinamento con i Servizi Sociali comunali per offrire strategie comunicative personalizzate e modalità interattive di fruizione della lettura rivolte a persone con disabilità fisiche e sensoriali.
Nel 2022 le Biblioteche Comunali hanno lanciato un progetto pilota per consentire ai cittadini con bisogni comunicativi speciali di vivere la quotidianità in modo autonomo usando gli strumenti della CAA nell’ottica di una città interamente accessibile e fruibile a tutti come si propone il progetto dell’Associazione Fare leggere Tutti (“Città in CAA”).
La collezione di libri accessibili, secondo le Linee guida del comparto biblioteconomico, è incrementata costantemente e disponibile per tutte le fasce di età, comprende libri che facilitano la lettura utilizzando un insieme di strategie, tecniche e ausili per sostenere, agevolare o sostituire le difficoltà della comunicazione scritta e verbale, libri per tutti con caratteristiche che favoriscono la leggibilità e li rendono accessibili anche a bambini e ragazzi con disabilità o bisogni educativi speciali (libri ad alta leggibilità, libri tattili e senza parole, libri in simboli, audiolibri, ebook e libri accessibili).
Per migliorare la fruizione dei materiali e degli spazi da parte di tutta l'utenza è stata ideata e installata segnaletica in CAA in tutti i locali e le sezioni delle Biblioteche Comunali. Tutte le attività e le iniziative delle Biblioteche Comunali sono progettate anche con l'utilizzo della CAA al fine di rendere i servizi accessibili a tutti.
Presso la Biblioteca Comunale di Tavarnelle Val di Pesa è presente lo Scaffale del Mondo, una sezione di libri in lingua straniera comprensiva anche di materiale in lingue extraeuropee, allestita grazie alla donazione della Consulta degli stranieri.

Ultimo aggiornamento

09/01/2024 - 09:57